Sustainability Governance

{ GRI 102-12, 102-13 }

Con l’obiettivo di contribuire significativamente a uno sviluppo sostenibile del Gruppo e del territorio in cui opera, Alperia si è dotata di un Piano di sostenibilità che ha decorrenza dal 2017 fino al 2021.

Nel piano sono stati indicati gli obiettivi da raggiungere a livello ambientale, sociale ed economico. Tali obiettivi, dal 2018, vengono monitorati attraverso il Bilancio di sostenibilità, documento che viene approvato dal Consiglio di Gestione e dal Consiglio di Sorveglianza. 

Nel corso del 2019 è stata definita una nuova Sustainability Policy, approvata dal Direttore Generale, il cui scopo è approcciare i temi della sostenibilità in maniera globale, non limitandosi esclusivamente al campo HSE – Salute, Sicurezza, Ambiente. A questo documento seguirà, nel 2020, la definizione di una CSR (Corporate Social Responsibility) Management Procedure e la sostenibilità diventerà un driver centrale del nuovo Piano industriale del Gruppo. Così facendo si intende definire in maniera chiara a quali dei Sustainable Development Goals (Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, SDGs) definiti dall’ONU Alperia potrà contribuire con la sua attività effettuando scelte idonee e predisponendo misure in linea con tali obiettivi. 

Fondamentale, per Alperia, è che tutte le persone che operano al suo interno, siano coinvolte in questo processo. Per questo, dopo aver legato già nel 2018 il premio di fine anno dei dipendenti al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, nel 2019 si è deciso di estendere questo meccanismo anche ai vertici dell’azienda, integrando almeno un obiettivo di sostenibilità nei Management by Objectives (Gestione per Obiettivi, MBO). La misura diventerà operativa dal 2020 con l’obiettivo di renderla presto applicabile anche agli obiettivi di management di lungo termine. 

La gestione di tutte le attività di Corporate Social Responsibility è svolta dal CSR Management nell’ambito della direzione Brand & Communication. Le sue responsabilità vanno dalla predisposizione di un piano e di un report di sostenibilità all’assistenza dei servizi tecnici per l’attuazione dei progetti, dall’invio di raccomandazioni riferite alle azioni da sviluppare al confronto con gli organi di governance, fino alla revisione annuale del reporting non finanziario e alla collaborazione con il CSR Steering Commitee. Quest’organo, a tutti gli effetti un’interfaccia tra i dipendenti del Gruppo e il CSR Management, riunitosi una volta nel corso del 2019, ha il compito di portare avanti le seguenti mansioni: informare circa le attività correnti, valutare le performance CSR, presentare proposte di miglioramento, misurare gli obiettivi e le misure da raggiungere e favorire la diffusione di maggiore consapevolezza in merito ai temi della sostenibilità. Del CSR Steering Commitee fanno parte il CSR Management e i responsabili del servizio o i collaboratori dei settori Human Resources, HSE, Procurement, Enterprise Risk, Corporate Strategy, Engineering, Controlling, Contabilità, IT, Comunicazione, Marketing, Produzione, Vendita & Trading, Reti, Calore & Servizi e Smart Region.